• INFO LINE [+39] 0381 630310

dal 4 al 26 giugno 2016 • Muoviamoci insieme per la ricerca sulla SLA

  • 23 maggio 2016
Leonardiana, Vigevano

dal 4 al 26 giugno 2016 • Muoviamoci insieme per la ricerca sulla SLA

Scienza e arte insieme, in un’originale mostra in Strada sotterranea

Quando: dal 04/06/2016 al 26/06/2016 • Dove: Strada sotterranea – Castello di Vigevano
Questa serie di eventi vuole stimolare la sensibilità sul tema della ricerca sulla SLA, Sclerosi Laterale Amiotrofica. Immagini, parole, musica s’intrecciano e sostengono per coinvolgerci ed emozionarci.

La mostra: immagini e parole

Dal 4 al 26 giugno
venerdì 20.00 – 22.00
sabato e domenica 10.00 – 13.00 / 16.30-21.00
La Strada Sotterranea al Portone farà da cornice alla Mostra Fotografica “Muoviamoci”, suggestiva esposizione di fotografie, di poesie e di racconti ad esse ispirati: una scossa emozionale per i visitatori, per maggiore accento sull’importanza della ricerca.
Il punto di partenza è “mirare all’orizzonte e trovare sempre il coraggio di riprovarci”. E un orizzonte particolare, caratterizzato da suggestivi scorci delle nostre terre, è quello che ritroviamo nell’intero percorso espositivo.
Gli alberi e il cielo, immagini e parole si intrecceranno anche in una coinvolgente visione multimediale.

Il confronto

Strada Sotterranea (insieme alla mostra)
sabato 11 giugno alle 20.30
Serata di incontro con autori, fotografi, scrittori, musicisti e giornalisti che hanno realizzato l’iniziativa, unica nel suo genere e di valenza nazionale.
Interverranno Simona Diodovich, Elena Mearini, Beppe Mecconi, Eleonora Molisani e i due fotografi autori delle immagini Roberto Besana e Cristiano Vassalli

La musica

Strada coperta
sabato 25 giugno, alle 20.30 – sarà all’insegna di “Note per la Sla”.
Gli studenti dell’Istituto Musicale “Luigi Costa” si esibiranno in un concerto di musica pop e rock con un repertorio italiano ed internazionale: dai classici degli anni ’70 ai grandi successi contemporanei, dagli U2 a Laura Pausini, da John Legend ai Green Day, da Loredana Bertè ai Police.
Gli eventi sono promossi dall’Assessorato alla Cultura del Comune e Ursla – Uniti per la ricerca sulla Sclerosi Laterale Amiotrofica, associazione novarese che da anni si prodiga per sensibilizzare sulla SLA, aiutare le famiglie dei malati, istituire borse di studio e promuovere e sostenere studi sulla malattia